Mezze penne alla Carlofortina

5.0/5 di voti (2 voti)
Mezze penne alla Carlofortina

Ingredienti

  • Mezze penne 320 g
  • Pomodorini ciliegini 20 (circa 500 g)
  • Pesto alla genovese 3-4 cucchiai
  • Aglio uno spicchio
  • Tonno sott'olio 160 g
  • Olio 2 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Peperoncino (facoltativo)

Condividi

Descrizione

Quasi ogni volta che preparo la pasta al pesto, mi avanza sempre un po' di salsa, non so come ma non riesco mai ad azzeccare la quantità... ho sempre paura di farne poco e quindi ne faccio sempre troppo! Non fa una piega no? Comunque di solito quello che avanzava lo mettevo in freezer per riutilizzarlo successivamente, magari per fare un pò di pasta per mia figlia... un giorno invece, l'illuminazione! Potrei fare la pasta alla carlofortina! La pizza così è buonissima, la pasta non sarà da meno no? Detto fatto, per una volta ho fatto del pesto in più volutamente e il giorno dopo ho sperimentato questa ricetta! Che dire, b-u-o-n-i-s-s-i-m-a! A noi personalmente piace molto anche senza il peperoncino, che non metto per mia figlia, in questo caso si può aggiungere dopo dell'olio piccante o del peperoncino in polvere, ma è ottima anche senza! Ho fatto una breve ricerca su internet poi ho seguito gusto personale e istinto e questa è la mia versione, spero vi piaccia!

Procedimento

  1. Per prima cosa mettere a sul fuoco l'acqua per cuocere la pasta, mentre prepariamo il sugo raggiungerà il bollore.Far scaldare l'olio in una padella e aggiungere lo spicchio d'aglio pulito e privato del filamento interno e il peperoncino (se gradito). Far insaporire un paio di minuti e aggiungere i pomodorini tagliati a spicchietti e farli appassire leggermente. Se non gradite un sapore di aglio troppo forte, potete toglierlo prima di aggiungere i pomodori.

  2. Quando i pomodori saranno appassiti aggiungere il tonno scolato dall'olio e far cuocere ancora uno due minuti. Regolare di sale.

  3. Mettere il pesto in nel contenitore dove verrà servita la pasta e stemperarlo con 1-2 cucchiai di acqua calda. Quando l'acqua per la pasta raggiunge il bollore salare l'acqua e mettere a cuocere le mezze penne al dente.

  4. Scolare le mezze penne conservando mezzo bicchiere dell'acqua di cottura. Versare la pasta nella padella dove sono stati cotti i pomodori e mescolare a fuoco vivo per un minuto aggiungendo un po' dell'acqua di cottura della pasta tenuta da parte.

  5. Infine versare la pasta condita con pomodiri e tinno nella terrina dove è stato messo il pesto e mescolare. Il vostro appetitoso primo è pronto per essere gustato

Tag per questa ricetta

pesto, pinoli, pomodori, tonno

Lascia un commento

I campi Nome e E-mail sono obbligatori. L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Copyright ©2014 Diteloconilcibo. Tutti i diritti riservati.

 

Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi tecniche e per la condivisione degli articoli sui social network. Clicca qui per maggiori informazioni