Cellentani con ricotta

5.0/5 di voti (1 voti)
Cellentani con ricotta

Ingredienti

  • Cellentani 320 g
  • Ricotta di pecora freschissima 200 g
  • Zafferano 1 bustina
  • Parmigiano grattugiato (facoltativo) q.b.
  • Sale pepe q.b.

Condividi

Descrizione

La pasta con la ricotta è un piatto della mia infanzia, quando arrivava la ricotta fresca fare questa pasta era quasi scontato! Semplicissima, velocissima e, se vi piace la ricotta, buonissima! In Sardegna ovviamente la fa da padrone la ricotta di pecora , a mio parere molto più saporita di quella di mucca, però se preferite quest'ultima potete utilizzarla tranquillamente. Otterrete un primo piatto delicato e adatto anche ai bambini se gradiscono questo formaggio. Vi raccomando di  servirla subito, perchè altrimenti la crema di ricotta rischia di asciugarsi e perdere la sua cremosità. Buon appetito!

Procedimento

  1. Mi raccomando prestate attenzione perchè la preparazione è veramente complicata! Prima di tutto dovete mettere a bolire l'acque per la pasta.

  2. Quando l'acqua bolle, salatela e buttate la psata che avete scelto.

  3. Mentra la pasta cuoce preparate il condimento alla ricotta. Nella ciotola in cui servirete la pasta mettete la ricotta, lo zafferano e salate leggermente (se volete, soprattutto se la ricotta è vaccina potete aggiungere del formaggio grattugiato e del pepe se non dovete sfamare dei bambini :-)) e amalgamate aiutandovi con l'acqua di cottura della pasta fino ad ottenere una crema di ricotta colorata di giallo.

  4. Quando la pasta sarà cotta, scolatela conservando ancora un pò della sua acqua di cottura e versatela sulla crema di ricotta.

  5. Amalgamate bene  aggiungendo se necessario un po' di acque di cottura per mantenere la cremosità e servite subito!

Tag per questa ricetta

ricotta, zafferano

Lascia un commento

I campi Nome e E-mail sono obbligatori. L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Copyright ©2014 Diteloconilcibo. Tutti i diritti riservati.

 

Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi tecniche e per la condivisione degli articoli sui social network. Clicca qui per maggiori informazioni